Poggio Berni

Poggio Berni

In epoca romana era chiamato “Podio Hibernorum”, ovvero “Podio degli accampamenti invernali”, poichè vi era ospitato, durante l’inverno, un accampamento militare romano.
Durante il Medioevo, Poggio Berni, fu nelle mani della famiglia Malatesta, che fece fortificare il comune, per via della continua faida con i Montefeltro.
Nel 1600 passò ad una nuova famiglia, i principi Montemaggi, passati alla storia per la grande umanità, infatti, fu don Sebastiano che si adoperò, insieme ai gran duchi, per fornire alle ragazze povere la dote per potersi sposare, a don Giacomo, invece, si deve la volontà di rendere meno disumana la pena inflitta ai carcerati.
Anche Poggio Berni, a partire dal 1763, passò nelle mani dello Stato Pontificio, grazie a papa Clemente XIII.
Nel 1816, con la suddivisione del territorio romagnolo in due Legazioni, fu assegnata alla Legazione di Forlì.
Con il plebiscito del marzo 1860 Poggio Berni entrò a far parte del Regno di Sardegna, che l’anno dopo divenne Regno d’Italia.
A partire dal 1° Gennaio 2014, Poggio Berni è confluito, insieme a Torriana, nell’ente Poggio Torriana.

Richiedi Informazioni

 
Accetto il trattamento dei miei dati personali | Privacy policy