Novafeltria

Novafeltria

Il comune venne costituito, a partire dal 1907, dalle frazioni staccate del comune di Talamello.
Il primo nucleo abitativo risale all’anno 950 d.C. con la chiesa di San Pietro in culto e l’Oratorio di Santa Marina. Dopo essere stato scelto come dimora della famiglia Conti Segni, dove costruirono una maestosa villa, divenuta poi palazzo municipale, Novafeltria fu trasformato in centro agricolo e commerciale, teatro di grandi fiere, soprattutto nel periodo estivo.
Dal 1922 al 1960 grazie alla Ferrovia Rimini-Novafeltria, venne collegata al litorale, poi sostituita da un servizio bus.
Oggi la cittadine è punto di convergenza di tutte le attività economiche della Valmarecchia, inoltre, a Perticara, anticamente centro minerario, ha luogo un Museo Storico proprio in onore della miniera.
Fino al 2009, Novafeltria, apparteneva alla Regione Marche, per poi essere inserita nei comune dell’Alta Valmarecchia, come conseguenza del referendum svolto il 17 e il 18 dicembre 2006.

Richiedi Informazioni

 
Accetto il trattamento dei miei dati personali | Privacy policy